Doccia fredda sul Genoa che perde partita e primato

Luca Russo

Arriva aModena la prima sconfitta stagionale della squadra rossoblu. Il Genoa paga troppo l'assenza di una prima punta vera costruisce, ma è stanco e non finalizza e alla fine un Modena cinico e ben organizzato lo castiga. La squadra di Gasperini finisce addirittura in dieci per un pauroso scontro tra Rubinho e Sforzini nel quale il portiere rossoblu ha la peggio e viene portato via in barella quando il tecnico ha già effettuato i tre cambi. Arriva la prima sconfitta e alla fine la conseguenza peggiore, a parte il primato perso, sono gli infortuni e gli acciacchi. Oltre a Rubinho sono da valutare le condizioni di Milanetto e Juric.
Rubinho 6 Confermato tra i pali dopo la vittoria con il Rimini. Alterna interventi rassicuranti a rinvii preoccupanti. Incolpevole sui gol tanto bello quanto casuale di Sforzini e su quello di Pinardi. Bega 5 Ha la fascia da capitano addosso. Cerca di dare sicurezza alla difesa ma sul gol di Sforzini è in ritardo. Pinardi lo sorprende sul raddoppio. De Rosa 6 E' solito baluardo, ma non convince sul raddoppio modenese. Biasi 6 Tocca a lui dare fiato al giovane Criscito. Meno propositivo del giovane talento cerca sempre l'anticipo. Juric 5.5 Gasperini lo ripropone dal primo minuto dopo averlo recuperato dai problemi fisici. Un problema muscolare lo mette fuori gioco alla fine del primo tempo. Dal 41'pt Rossi 6 Con il suo ingresso la fascia destra diventa l'asse portante dei pericoli rossoblu. Poi si spegne. Coppola 5.5 Mastino un po' in affanno. Le dà, ma soprattutto le prende. Milanetto 6.5 Nello stadio che è stato il suo per quattro anni detta i tempi e le ripartenze. Regista vero, ma gli attori che ha a disposizione non girano come al solito. Un infortunio lo mette fuori gioco.Dal 12' st Botta 5 entra in un momento di confusione e paga dazio. Fabiano 6 Prima a sinistra poi a destra (vedi Juric) poi di nuovo a sinistra dopo l'ingresso di Rossi. Disciplinato e determinato a cercare triangolazioni ora con Adailton ora con Sculli. Sua una delle occasioni più importanti del primo tempo.
Adailton 5.5 Non si ferma dal primo incontro di Coppa Italia e si vede. E' meno lucido del solito e lo si capisce anche quando sullo 0-0 a gioco fermo allontana un pallone per prendere fiato e viene ammonito. Dopo l'uscita di Aurelio diventa il terminale centrale. Aurelio 5 E' lui il vice Greco, ma non è nemmeno lontanamente nemmeno la sua brutta copia. Si vede che ha i numeri per fare bene, ma alla fine i conti non tornano. Non riesce mai a duettare con i compagni di reparto. Corpo estraneo. Dal 4'st Zeytulaev 6 Da più vivacità ma non basta. Sculli 6 Lotta, cerca continuamente l'intesa con Fabiano e alla fine del primo tempo mette fuori un cross di Rossi. Alla fine si improvvisa portiere. Stoico. Arbitro P. Mazzoleni 5.5