Un documento che sostituisce la Costituzione Ue bocciata nel 2005

Il Trattato di Lisbona è stato redatto per sostituire la Costituzione europea bocciata dal no nei referendum francese e olandese del 2005.
L'intesa è stata preceduta dalla Dichiarazione di Berlino del 25 marzo 2007, in occasione dei 50 anni dell'Europa unita. Nello stesso periodo nasce il Comitato d'azione per la democrazia europea (Aced), che ha avuto il mandato (non ufficiale) di prospettare una riscrittura della Costituzione basata sui criteri che erano emersi durante le consultazioni della presidenza tedesca con le cancellerie europee. Il risultato è stato presentato il 4 giugno 2007: il nuovo testo presenta in 70 articoli più o meno le stesse innovazioni della Costituzione, che ne aveva 448. Il Consiglio europeo di Bruxelles, sotto la presidenza tedesca, il 23 giugno 2007 raggiunse l'accordo sul nuovo Trattato di riforma, detto di Lisbona.