Il dollaro pesa sui conti 2004

Bialetti

Cresce del 4% a 160 milioni di euro il fatturato 2004 di Bialetti industrie, il gruppo bresciano proprietario di marchi del casalingo quali Bialetti, Rondine e Girmi. Il risultato operativo segna un incremento del 7,9% a 12,6 milioni di euro, mentre il margine lordo rimane sui livelli del 2003. Migliora l’indebitamento che passa da 84 a 72 milioni. Sulla redditività ha influito sensibilmente la debolezza del dollaro. L’effetto della svalutazione della divisa americana ha inciso sul risultato operativo per circa 3 milioni di euro rispetto al cambio medio del 2003. La strategia di Bialetti resta comunque quella della crescita, sia «investendo in innovazione di processo e di prodotto», sia cogliendo le «occasioni di espansione che si apriranno sullo scenario internazionale, come dimostra la recente acquisizione della Cem Mutftak, azienda leader in Turchia nel pentolame» ha dichiarato l’amministratore delegato Alberto Piantoni.

Annunci

Altri articoli