Domani apre Macef primavera tendenze per la casa in mostra

Oltre 2100 aziende presenti, di cui il 24% provenienti dall' Europa ma anche da paesi extra europei ed asiatici, su una superficie di 125mila metri quadrati. Questi i numeri che danno il senso di grandezza all'86a edizione del Macef , il Salone Internazionale della casa, ormai consolidato come la grande mostra d'affari nella quale gli espositori raccolgono gli ordini. La rassegna, che apre i battenti domani in Fieramilano a Rho, e che rimarrà aperta sino a lunedì 19, è di fatto una grande esposizione dedicata alle nuove tendenze ed agli stili dell'abitare contemporaneo. Una mega vetrina che offre opportunità di visibilità a grandi e piccole aziende del settore, senza dimenticare quello dell'artigianato. «Da 45 anni Macef accompagna le imprese, italiane ed estere, sul mercato – ha sottolineato Sandro Bicocchi, amministratore delegato di Fiera Milano Intenational - ; abbiamo vissuto gli anni del boom economico quando al terzo giorno di mostra le aziende non accettavano più ordini perché avevano saturato la loro capacità produttiva. Oggi viviamo un momento di stagnazione ma la presenza delle tante imprese aderenti a questa edizione, dimostra che le difficoltà possono essere superate». Ospite d'onore quest'anno sarà il Marocco, presente con tre società di particolare pregio; nel padiglione 4 allestiranno un tipico interno, dove i visitatori potranno scoprire arredi da giardino in ferro battuto e decorati a mosaico, lampade in rame, prodotti tessili ed altri manufatti di grande fascino.