Da domani Arenzano diventa la patria del salto a ostacoli

Centocinquanta cavalieri su altrettanti cavalli in rappresentanza di sei nazioni. Bastano questi numeri a presentare il concorso ippico «Show Jumping cittaà di Arenzano» che si disputerà domani e domenica all’Arenzano Horse Riding Centre. Quella ormai alle porte è la prima di due manifestazioni di assoluto livello che l’associazione arenzanese è riuscita a organizzare per quest’estate. Il 6 e il 7 agosto infatti si disputerà l’altra prova che trasformerà la cittadina ligure in una piccola capitale dell’ippica, il «Memorial Dream of Dakota». Sui percorsi studiati all’Horse Riding Centre si sfideranno dunque cavalli e cavalieri che avranno uno stimolo in più per vincere il trofeo: in palio infatti c’è una Fiat 600 e un assegno di duemila euro come premio d’onore. Le manifestazioni saranno seguiti dalle televisioni e dalle radio proprio per la partecipazione di atleti e cavalli di livello internazionale.