Domani è il Cassano day

Domani sarà il grande giorno. L'amministratore delegato della Sampdoria Beppe Marotta salirà sul volo che lo porterà a Madrid per formalizzare il prestito di Antonio Cassano al club di Riccardo Garrone. Ancora poche ore quindi e il fantasista di Barivecchia vestirà la maglia blucerchiata. Non il numero dieci, per rispetto a Francesco Flachi. Ma, numero a parte, i tifosi aspettano con ansia di vedere all'opera il nuovo gioiello di casa Samp. E allora la società sta meditando anche di organizzare un «Cassano Day», una sorta di passerella per l'ex giocatore della Roma davanti ai supporter blucerchiati. Una seconda presentazione , insomma, dopo la gara di Intertoto a Marassi contro il Cherno More. Questa volta sarà diverso perché si pensa ad un'amichevole di lusso già la prossima settimana, anche se a rendere difficile l'organizzazione è la partita di Coppa Italia del Genoa contro il Grosseto a Ferragosto, senza dimenticare la sfida con l'Hajiduk Spalato della squadra di Walter Mazzarri. Giovedì infatti allo stadio «Poljud» di Spalato la Samp scenderà in campo nel match d'andata del secondo turno preliminare di Uefa Cup (fischio d'inizio ore 20.30, arbitro il sig. Duarte Paixao della federazione portghese). Il clima del «Poljud» è rinomato un po' ovunque: supporto incondizionato alla squadra e impianto perennemente esaurito in occasione dei match piu' importanti.
I sostenitori della Sampdoria potranno acquistare i biglietti per il Settore A (riservato alla tifoseria ospite) direttamente presso i botteghini dell'impianto. Uno di questi sarà riservato esclusivamente ai tifosi blucerchiati. 100 kn (kune) il prezzo dei singoli biglietti equivalenti a circa 15 euro (con l'opportunità di pagamento anche in euro).