DOMANI E DOMENICA IN SCENA ALLA FIERA DI GENOVA LA 26ª MOSTRA DELLE ATTREZZATURE RADIOAMATORIALI

Torna in Fiera a Genova domani e domenica, nell'ultimo weekend pre-natalizio, il grande appuntamento con MARC, Mostra mercato delle attrezzature radioamatoriali organizzata da Studio Fulcro con il patrocinio dell'Associazione Radioamatori Italiani. Novità assolute di quest'anno Radioscambio e Radioexpo.
Radioscambio è un mercatino dove una trentina di privati esporranno attrezzature radioamatori, pezzi di ricambio, apparecchi autocostruiti e radio d'epoca per uno scambio con i collezionisti e nasce per soddisfare le esigenze degli appassionati, meno numerosi del passato, ma tecnicamente più preparati e determinati nella ricerca dell'«oggetto del desiderio».
Radioexpo sarà invece l'esposizione di quaranta pezzi da museo, collezionati dal genovese Renato Baghino, che riserveranno non poche sorprese, una vera imperdibile chicca per gli amatori. Si partirà dalla mitica Transoceanic, la più famosa radio portatile a valvole della Zenith di Chicago, inseparabile e pesante compagna di viaggio (pesava ben 18 chilogrammi) di esploratori e di corrispondenti, e dalle sue evoluzioni per arrivare a curiosità come la radio Harley Davidson (tirando una leva si sente l'inconfondibile rombo del motore), il modello a pistoni e un incredibile modello a clessidra.
Ma non mancheranno i grandi classici degli anni '50 e '60 e una speciale sezione «Happy Days», con le radio apparse in migliaia di ambientazioni cinematografiche: da «Paper Moon» a «Grease» ad «American Graffiti». Un grande excursus che celebra i favolosi anni del dopoguerra attraverso il mezzo di comunicazione più amato e diffuso dell'epoca e che sintetizza la produzione di undici costruttori americani di quel periodo, tra cui Philco, Westinghouse, General Electric e la stessa Motorola, diventata oggi un colosso della telefonia cellulare.
MARC, superata nel 2005 la boa del quarto di secolo, con duecento aziende presenti propone una sterminata panoramica nei settori dell'informatica, della telefonia, della sicurezza, dell'accessoriato e dell'editoria specializzata senza tralasciare il nucleo storico delle attrezzature e della componentistica radioamatore. Uno straordinario mercato che nell'edizione dello scorso anno ha richiamato in Fiera oltre diciottomila persone in soli due giorni, rappresentando un vero e proprio fenomeno di costume, atteso per mesi da un pubblico straordinariamente motivato all'acquisto e preparato. Un pubblico in arrivo da tutta Italia alla ricerca di offerte speciali e pezzi rari da non perdere, da sempre caratteristiche vincenti della rassegna, capace di mettere in coda centinaia di persona già molto prima del fatidico orario di apertura. Uno spazio di rilievo sarà dedicato agli appassionati del fai-da-te che potranno trovare pezzi di ricambio, apparecchiature scontatissime da riparare e accessori per elaborazioni speciali.
Marc, la Mostra mercato delle attrezzature radioamatoriali è aperto domani dalle 9 alle 18.30 e domenica dalle 9 alle 18. All'interno servizi bar e self-service. Il biglietto d'ingresso costerà 7,5 euro (6 il ridotto).