Da domani con «il Giornale» il ventisettesimo volume

Dopo il grande successo ottenuto dalla serie dedicata alla storia di Grecia e Roma antiche, la «Biblioteca Storica» del Giornale affronta il Medioevo. L’iniziativa, curata dal medievista Marco Meschini, comprende una serie di volumi dedicati all’età di mezzo. Da domani i lettori troveranno in edicola, in abbinata facoltativa con il Giornale al prezzo di 5,90 euro oltre al costo del quotidiano, il ventisettesimo volume della serie. In Ruggero II, Pierre Aubé analizza la vita straordinaria del sovrano che unì sotto di sé i potentati dei fratelli Roberto il Guiscardo (l’astuto), duca di Puglia e di Calabria, e Ruggero I, il «Gran Conte» di Sicilia e Calabria. Discendente dei guerrieri normanni che, lasciata la loro terra, migrarono verso il Sud mediterraneo, Ruggero fu abile nell’approfittare della crisi del papato per mettere le mani sulle regioni meridionali dell’Italia. Ma le sue ambizioni andarono oltre, rivolgendosi anche verso la Grecia e le coste settentrionali dell’Africa. Soltanto suo nipote, che egli non conobbe, lo superò in termini di potenza politica e militare, conducendo i normanni all’apogeo. Si chiamava Federico II, lo «stupor mundi».