Domani interrogazione sul bando di scommesse

Roma. È stata spostata a domani l'interrogazione, a risposta immediata, dell'onorevole Rolando Nannicini (Ds-Ulivo) presso la Commissione finanze della Camera. L'interrogazione ha come oggetto il prossimo bando delle scommesse: «La nostra preoccupazione - ha dichiarato ad Agicos l'onorevole Nannicini - è che nel prossimo bando delle scommesse di cui si parla tanto non vengano rispettati gli indirizzi annunciati dal governo. Bisogna infatti tutelare i concessionari già presenti sul mercato, ma deve trattarsi di tutela vera. Se infatti si permette loro di far parte delle nuove concessioni di scommesse ma a fronte di fidejussioni altissime, quasi tutti i concessionari si troveranno esclusi nonostante la finta apertura. Con questa interrogazione - ha precisato Nannicini - vogliamo sapere quali sono i criteri scelti dall'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato per il prossimo bando sulle scommesse. Vogliamo sapere come e quando si svolgerà la gara, vogliamo chiarezza su altri fronti come quello delle concessioni già prorogate».