Da domani si paga ma sul futuro di Ecopass non c’è certezza

La tregua è finita, da domani chi entra in centro e inquina torna a pagare. Le ferie di Ecopass sono durate dal 2 al 20 agosto, ma dato che il weekend passare sotto le telecamere è sempre gratis, il provvedimento di fatto torna operativo dal lunedì. Sul futuro del provvedimento invece si preannuncia un autunno caldo: dopo le prime due riunioni di analisi sui dati, dai primi di settembre tornerà a riunirsi la commissione dei saggi voluta dal sindaco e dai partiti di maggioranza a Palazzo Marino per studiare le possibili alternative al ticket e deciderne il futuro. «Da settembre riprenderemo il lavoro - conferma il vicesindaco Riccardo De Corato, che è anche assessore alla Mobilità e dirige la commissione - e entro novembre o al massimo dicembre presenteremo ai partiti e a Letizia Moratti l’esito del lavoro». E la Lega vorrebbe già restringere le ipotesi: «Ecopass è un’esperienza superata - torna a ribadire il capogruppo Salvini -, ha esaurito i suoi effetti quindi bisogna ragionare su interventi più duraturi come il centro chiuso alle auto o le targhe alterne».