Domani si va a piedi, soprattutto i motociclisti

Domenica a piedi per quattro milioni di lombardi. Dalle 8 alle 20 di domani in mezza regione scatta il blocco totale del traffico. Il Pm10 si è fermato sotto la soglia di guardia per il terzo giorno consecutivo. Con il ritorno del sole e dell’alta pressione - prevedono gli esperti - gli inquinanti torneranno ad addensarsi. Da qui la decisione della Regione di confermare lo stop alla circolazione per dodici ore. Potranno circolare solo i veicoli ecologici, compresi gli Euro 4 a benzina e diesel (se con filtro anti-polveri). Strade vietate, come successo nelle altre domeniche a piedi, per le moto. E i centauri protestano: «Si è scelto di premiare chi ha cambiato l’auto. Anche le nuove moto inquinano poco, ma non sono escluse dai divieti. Ci sentiamo discriminati». Domani, a San Siro, è in programma infine la partita Milan-Parma. Non sono previste deroghe per i tifosi.