Domani lo Smaila’s si tuffa in Piscina e cancella l’onda che uccise Barbera

Marco Ferradini (9 maggio), Fiordaliso (16 maggio), Ivan Cattaneo (30 maggio), Maria Teresa Ruta (6 giugno) solo per citare i primi. E naturalmente lui, il nuovo «padrone di casa», Umberto Smaila. Un mese di grandi eventi alla Piscina dei Castelli che domani alle 23.30 verrà ufficialmente inaugurata come il nuovo «Smaila’s» italiano, il primo in Liguria. Un progetto che qualcuno temeva potesse naufragare dopo la morte di Tino Barbera, il patron dello Schooner ucciso da un’onda assassina durante una mareggiata, e dal successivo incendio del locale che era stato scelto dallo showman italiano. Ma proprio Smaila e la famiglia di Tino hanno voluto fortemente andare avanti, «dirottando» il progetto sulla vicinissima Piscina dei Castelli. E così domani ci sarà anche Pippo Barbera, insieme a Edoardo Spreafico e Sergio del Buono, proprietari della discoteca e dell’Hotel dei Castelli dove verranno ospitati i Vip ospiti del locale, a inaugurare la stagione del nuovo Smaila’s.
L’artista che dà il suo nome alla catena dei più esclusivi locali notturni inseriti in un circuito mondiale, sarà appunto a Sestri Levante domani sera, e tornerà altre sette volte durante la stagione con i suoi spettacoli dal vivo (23 e 31 maggio, 7 e 27 giugno, 20 luglio, 5 e 20 settembre). Il progetto dello Smaila’s non è però solo musica e spettacolo dal vivo, visto che il locale offre anche le navette per il trasporto degli ospiti dal centro al porto, un servizio ristorante con tre menù, un catalogo di gadget firmati Smaila e diverse soluzioni di intrattenimento, dalla musica live con ospite canoro (il venerdì), i Vip del mondo dello spettacolo per uno spettacolo dal vivo (il sabato) e un aperitivo con dj (la domenica).