Domani tutti a piedi Senza deroghe

Ancora una domenica di stop alla circolazione domani, dalle 8 alle 20. Formigoni spera così di ridurre l’inquinamento atmosferico, soprattutto le polveri sottili, e magari di «educare» i milanesi all’uso dei mezzi. Trasporti pubblici potenziati, quindi, agevolazioni sui biglietti e sui parcheggi. Un esempio? Il biglietto ordinario urbano Atm (un euro) è valido per tutto il giorno e lo stesso prezzo vale per i parcheggi di corrispondenza per l'intera giornata. Tra gli altri sono gratis i viaggi sulle Ferrovie Nord Milano per le persone con più di 60 anni. C’è, però, anche una proposta della Regione che potrebbe trasformarsi in legge nella prossima legislatura. Non potendo imporre per ora un vero e proprio obbligo, da tempo il presidente Roberto Formigoni ha chiesto alle società autostradali di sollecitare con la cartellonistica a non superare i 100 chilometri orari durante le giornate di fermo totale del traffico per limitare le emissioni di polveri inquinanti. E ieri il ministro delle Infrastrutture Pietro Lunardi si è impegnato con il Pirellone ad assumere per le autostrade un provvedimento che vada proprio in questa direzione.