Domani in via Ventura la Lega prepara il sit-in

Oltre cinquemila adesioni raccolte in qualche settimana. È questo il bilancio della raccolta di firme, organizzata dalla Lega Nord in piazza San Babila a Milano e in alcuni banchetti sparsi per la città, «per dire no alla scuola araba di via Ventura». «Un risultato molto soddisfacente - spiega l'eurodeputato leghista Matteo Salvini che il provveditore regionale scolastico Mario Dutto e il prefetto Gian Valerio Lombardi hanno di fatto ignorato». In questo modo il capogruppo del Carroccio a Palazzo Marino critica il via libera alla ripresa delle lezioni in via Ventura firmato dal prefetto e dal direttore scolastico regionale. Domani alcuni rappresentanti della Lega Nord saranno di fronte alle aule della scuola Nagib Mahfuz per manifestare con un sit-in il loro dissenso.