Da domenica addio estate Temperature giù di dieci gradi

Ore contate per l’alta pressione. Tra domani e venerdì le
temperature e l’afa torneranno a salire. Già da sabato arriverà una perturbazione atlantica che porterà
nubi e temporali facendo
crollare le temperature

Roma - Ore contate per l’alta pressione che staziona sull’Italia con tempo bello e temperature alte in gran parte della Penisola. Tra domani e venerdì - secondo quanto prevede Andrea Giuliacci, meteorologo del Centro Epson Meteo - con l’insistere dell’alta pressione e del bel tempo, le temperature e l’afa torneranno a salire, dando inizio ad una nuova breve ondata di caldo moderato, con massime fra 29 e 36 gradi in gran parte d’Italia. Ma già da sabato arriverà una intensa perturbazione atlantica che nel fine settimana porterà nubi e temporali prima al Centronord e poi anche al Sud e farà crollare ovunque le temperature.

Secondo Giuliacci "nella seconda metà del mese si alterneranno giornate belle e soleggiate ad altre grigie e piovose, con temperature che si avvieranno giorno dopo giorno verso valori autunnali e non ci saranno più ondate di caldo intenso, anche se non mancheranno singole giornate piuttosto calde: insomma, piano piano, si spegnerà l’estate".

Ecco in dettaglio il tempo previsto nei prossimi giorni
Domani: al mattino bello ovunque. Al pomeriggio nuvole e isolati acquazzoni sulle Alpi, ancora tanto sole sul resto d’Italia. Venti deboli. Temperature e afa ovunque in leggero aumento.
Giovedì 11: nubi sparse su Alpi e Sardegna. tempo bello e soleggiato nelle altre regioni. Venti di debole intensità. Caldo afoso moderato, con temperature massime quasi ovunque comprese fra 29 e 34 gradi e punte fino a 35-36 gradi in Sicilia e Sardegna.
Venerdì 12: inizialmente bel tempo su tutta Italia. Nella seconda parte del giorno nubi in aumento su Nordovest e Sardegna: in serata arriveranno i primi temporali su Valle d’Aosta e Piemonte. Caldo afoso in leggero aumento: massime quasi ovunque fra 30 e 36 gradi.
Sabato 13: ancora bel tempo e caldo moderato al Sud. Nuvole e temperature in calo invece nel resto d’Italia, con rovesci e temporali sparsi su Lombardia, Triveneto e, a carattere più isolato, anche su Marche, Toscana, Umbria e Sardegna. Venti moderati sui mari di ponente.
Domenica 14: alternanza di nuvole e momenti di sole al Centronord e Isole, con qualche acquazzone pomeridiano su Alpi e Appennino. Molte nubi e temporali sparsi invece al Sud. Temperature in calo: massime in generale fra 18 e 25 gradi al Centronord, fra 23 e 28 gradi al Sud e Sardegna (ma con punte ancora di 30-32 gradi in Salento, Calabria e Sicilia).