Domenica il Barcellona si gioca la Liga

Alle 21 su Cielo il derby con l'Espanyol che può assegnare il titolo

I dribbling ubriacanti di Leo Messi, gli assist al bacio di Andrés Iniesta, le geometrie di Xavi Hernandez, le volate sulla fascia di Dani Alves. O ancora, le incursioni in area di David Villa e l'esultanza di Gerard Piqué, ispirata dal "Waka Waka" di Shakira, la sua fidanzata. Le partite del Barcellona sono ormai un inno al calcio spettacolo, dove tutti gli interpreti agiscono sulla base di uno spartito mandato a memoria, garanzia allo stesso tempo di risultati e divertimento. Dopo aver raggiunto la finale di Champions League, a spese degli eterni rivali del Real Madrid, già domenica, con tre giornate d'anticipo, la squadra blaugrana potrebbe vincere la Liga nel derby contro l'Espanyol. Per conquistare il titolo, il terzo consecutivo sotto la gestione Guardiola, il Barcellona deve però battere l'Espanyol e sperare che il Real Madrid, secondo in classica con 8 punti di distacco, non vada oltre il pareggio nell'insidiosa trasferta di Siviglia. In caso di sconfitta dei Blancos, in virtù del vantaggio negli scontri diretti, al Barça è sufficiente anche un pareggio per laurearsi matematicamente campione. (il derby in chiaro su Cielo canale 26 del digitale terrestre alle ore 21).