A Domenica cinque La Milo si confessa: ho abortito e aiutato mia madre a morire

«Io e Fellini siamo stati amanti per 17 anni. Eravamo un po’ come Paolo e Francesca. È stato un amore talmente immenso che non lo potevo controllare». Così Sandra Milo sul grande regista scomparso nel 1993 a «Domenica cinque», intervistata da Barbara D’Urso. Ma l’attrice si è raccontata, come si dice, a 360 gradi. E ha detto di aver abortito quando era illegale («È stato tremendo uccidere mio figlio») e ha parlato della morte della madre. «Non mi vergogno di quello che ho fatto. Io sono estremamente credente ma penso che Dio ci lascia liberi. Mia madre mi supplicava di aiutarla e morire e mi diceva che lei per me l’avrebbe fatto».