Domenica conviene fare il pieno

Pietro Vernizzi
Vip, Ciclone, Capri. Sono nomi che per molti quarantenni riportano alla mente le prime esperienze su due ruote, in sella ai ciclomotori Garelli. Quei nomi celebri tornano dal passato, insieme al marchio che, con pochi altri, ha costruito la storia del motociclismo, e non solo di quello nostrano. L'operazione riporta in vita la Casa che ha conquistato 14 titoli mondiali di velocità (otto come costruttore e sei nella classifica piloti) rientra negli ambiziosi programmi di Solari.com, la società che già commercializza prodotti di elettronica di consumo ed è proprietaria dei marchi Amstrad e Sansui. Attiva dal 2003, Solari.com è un'azienda in forte espansione, come dimostrato dal raggiungimento di un fatturato di oltre 200 milioni di euro in soli tre esercizi. La diversificazione dall’elettronica ai veicoli a due ruote rappresenta una scelta strategica, che vuole migliorare la mobilità urbana, puntando su prodotti dal rapporto molto favorevole tra prezzo e qualità. Per il lancio dell'iniziativa è prevista un'importante campagna pubblicitaria, con un investimento a giugno di oltre 3 milioni di euro, che coinvolgerà televisioni, radio, stampa periodica e quotidiana. Il testimonial è Alberto Gilardino (insieme con la modella Martina Belfiore). Una scelta non casuale, come ha raccontato lo stesso giocatore durante la festa che si è svolta ieri nel locale «Il volo», alla presenza di Paolo Berlusconi e Gianni Cottone, a cui si deve il rilancio della Garelli: «Il motorino è stata una mia grande passione. Ho trascorso la mia adolescenza in strada, vagabondando con i miei amici all’aria aperta fuori città». E Paolo Berlusconi ha ammesso che l’avventura con Garelli lo affascina molto: «Mi diverto. Ho a che fare con gli inventori, la gente più pazza del mondo».
I nomi scelti per il ritorno sono tra i più celebri, ma gli scooter non hanno nessun altro legame con il passato, appartengono a una generazione del tutto nuova, come confermato dalle caratteristiche tecniche. Vip, Ciclone e Capri hanno in comune motori moderni, tutti con distribuzione a quattro tempi e in regola con la normativa Euro 2 in tema di emissioni inquinanti. Il costo è sugli 800-1000 euro e sarà venduto anche nei centri commerciali. Si tratta di motori in grado di assicurare prestazioni a misura di città, ma allo stesso tempo sono ecocompatibili e poco assetati di benzina: con un litro di verde possono infatti percorrere più di 50 chilometri.
Accomunati sul piano tecnologico, i veicoli hanno caratteristiche estetiche e costruttive ben definite, che si indirizzano a utenti differenti. Il Vip ha un aspetto più moderno e sportivo, quindi rappresenta la proposta mirata per i più giovani. Ciclone ha invece uno stile più classico, più sobrio e pertanto indicato al pubblico più adulto. Capri, infine, si presenta con una carrozzeria che richiama alla mente gli scooter del passato, una scelta mirata a colpire le donne e chi apprezza gli esercizi di stile.
Prezzo, marchio di grande richiamo e stile sono le armi con le quali Solari.com cerca di conquistare il mercato italiano, ma non sono le uniche. Grande attenzione è riservata all'aspetto della sicurezza. Un elemento che verrà sottolineato anche dalla comunicazione, che ricorderà ai possibili utenti le norme più elementari di sicurezza.