Domenica ecologica: il centro (ma non solo) apre alle biciclette

Si chiude oggi la settimana europea dedicata alla mobilità sostenibile indetta con l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo dei mezzi di trasporto alternativi all’automobile, per diminuire traffico e smog. Una giornata, quella odierna, in cui si concentrano la maggior parte delle iniziative previste per questa settimana «verde». È infatti la prima domenica ecologica dopo il periodo estivo, con la chiusura al traffico dalle 10 alle 18 delle Ztl del centro e di Trastevere, di via dei Fori Imperiali e via Appia antica. Divieto di transito per qualsiasi veicolo privato a due e quattro ruote, anche se Euro 4. Fanno eccezione i veicoli a trazione elettrica e quelli adibiti a tutti i servizi per i quali sono previste deroghe come il trasporto disabili, i cortei funebri o matrimoniali, i medici in servizio e gli addetti a manutenzioni di emergenza. Sempre in centro, a partire dalle 10, si svolge la manifestazione «Bike and Fun», concepita per incentivare la scelta della bici come mezzo alternativo all’automobile. La bicicletta è un mezzo caro anche all’Atac, che concede la possibilità di salire a bordo del 791 con la propria bici tutte le domeniche. Numerose sono le modifiche, nella zona del centro storico, al trasporto pubblico nella giornata di oggi in vista delle manifestazioni e delle isole pedonali istituite. In centro, la chiusura di via dei Fori Imperiali e la pedonalizzazione di largo Corrado Ricci, ricalcherà i consueti provvedimenti di deviazione dei bus attuati ogni domenica in occasione della chiusura di via dei Fori Imperiali. Cambio di percorso quindi, per le linee 60 Express, 84, 85, 87, 117 e 175. Sempre in zona centro storico subiranno deviazioni anche le linee 59 (che serve il tragitto tra piazza Risorgimento e piazza di Cinecittà) e il 110 open, il bus turistico. Non solo il centro della città è interessato dagli eventi della domenica ecologica. In quasi ogni municipio, sono previste manifestazioni e l’istituzione di isole pedonali che di conseguenza cambiano il normale percorso dei bus.
A seguire l’elenco delle isole pedonali suddivise per municipio e le deviazioni di percorso delle linee di bus. Nel III municipio tra le 7 e le 22 è prevista la pedonalizzazione di piazza Bologna tra viale XXI aprile e via Ravenna, ne consegue la deviazione del tragitto delle linee di bus 61, 62, 93, 309, 310, 445 e 542. Per quanto riguarda il V municipio a partire dalle 8 sono previsti possibili rallentamenti o brevi sospensioni dei percorsi delle linee 042, 051, 055 e C9 per lo svolgimento di un cicloraduno con arrivo e partenza in via di Canalone. Anche la zona dell’XI municipio dalle 8 alle 19 vede la pedonalizzazione di piazza Lorenzo Lotto tra via di Tor Marancia e via Agresti con conseguenti deviazioni delle linee 160 e 716. Nel XII municipio, invece, dalle 9 alle 19, il tratto tra viale Europa via Tupini e viale Beeethoven è percorribile a piedi e le linee degli autobus 31, 437, 771 e 780n subiscono delle deviazioni. Nel XIII municipio, dalle 10 alle 19, chiusura al traffico di piazzale Magellano e del lungomare Paolo Toscanelli c’è la deviazione della linea 062. La linea 780 che attraversa il XV municipio subisce delle deviazioni dalle 10 alle 18, in seguito alla pedonalizzazione di via Oderisi da Gubbio nel tratto compreso tra piazza Meucci e via Grimaldi. In zona Prati dalle 10 alle 18 piazza Cola di Rienzo è pedonalizzata, mentre il tratto tra via Cicerone e via Marco Antonio Colonna rimane transitabile, deviate le linee 81 e 590.