Una domenica di quiete per Novellino e Mazzone

Alessandro Santarelli

da Livorno

Mazzone e Novellino hanno finalmente trascorso una domenica in tutta tranquillità con la classica partita di fine stagione tra Livorno e Sampdoria, terminata con il logico pareggio senza reti. Emozioni zero, tanta paura di perdere, così alla fine il pari ha accontentato tutti. Le uniche due occasioni portano la firma dei giocatori più importanti, da una parte una bella girata di testa di Lucarelli sugli sviluppi di un calcio d'angolo, respinta d'istinto da Castellazzi, che ha esordito al posto di Antonioli, e dall'altra una conclusione a fil di palo firmata dal talentuoso Flachi. Per il Livorno, sfumata la coppa Uefa, e appesa ad una sottile speranza la possibilità di raggiungere l'Intertoto, è già tempo di guardare al futuro. In settimana dovrebbe essere ufficializzato il nuovo allenatore, Daniele Arrigoni, il quale ha già fatto sapere di voler costruire la nuova squadra partendo da un punto fermo: Cristiano Lucarelli.