Una domenica di sangue in tutta la regione: due vittime in provincia di Latina, una a Roma

È stato un fine settimana di sangue sulle strade della regione, con un bilancio di tre morti e sei feriti di cui quattro in modo grave, oltre al bambino americano di cui riferiamo nel pezzo a fianco. Un giovane è morto e altri tre sono rimasti feriti in modo grave a seguito di un incidente stradale avvenuto ieri mattina, poco dopo le 5, sull’Appia nel territorio di Cisterna, nei pressi di Latina. I giovani, tutti di Velletri e di ritorno da una serata in discoteca, erano a bordo di una Lancia Y che, forse per un colpo di sonno del guidatore, è finita contro un albero. Il ragazzo morto è Pablo Daniel Settecasi, di ventuno anni, e si trovava nel sedile posteriore dell’auto guidata da Damiano Sintuti, a sua volta in prognosi riservata all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Ferite anche due ragazze di diciotto anni ricoverate una al Colombo di Velletri e un’altra al San Giovanni di Roma. Un altro incidente in provincia di Latina ieri attorno alle 16: una donna morta e tre persone sono il bilancio dello schianto avvenuto in località Borgo Carso. La vittima, Marisa Bramante, quarantatré anni, era in sella a una moto Honda Cbr 1100 insieme al marito, rimasto gravemente ferito e ricoverato al Santa Maria Goretti di Latina. La moto si è scontrata con una Fiat Uno sulla quale viaggiavano altre due persone rimaste lievemente ferite. Secondo una prima ricostruzione della polizia stradale, la donna è stata sbalzata per diversi metri ed è caduta a terra con un impatto molto violento. Vani i soccorsi prestati dal personale del 118 arrivato anche con l’eliambulanza, la vittima è morta nonostante il tentativo di rianimarla. Un morto anche in provincia di Roma, dove attorno alle 7.20 di ieri sull’Appia Nuova, in località Acerenza, un uomo è deceduto a causa dello scontro tra la sua vettura e una seconda che procedeva sulla strada per motivi ancora da accertare.