Domenica sciopero Fs E lunedì tocca all’Amt

Sarà un lunedì nero per chi si sposta con i mezzi pubblici. Il 28 gennaio è in programma infatti uno sciopero dei dipendenti Amt proclamato da Cgil, Cisl, Uil, Faisa-Cisal e Ugl. Autobus e metropolitane saranno garantiti solo dalle 6 alle 9 e dalle 17.30 alle 20.30, le fasce «protette» previste per legge. Nel resto della giornata il blocco sarà pressoché totale. «Durante il precedente sciopero proclamato dalle stesse organizzazione sindacali - ricorda infatti Amt - la metropolitana si era fermata ed era salato più del 90 per cento delle corse». Non basta.
Nel fine settimana si fermeranno anche i dipendenti delle Ferrovie. Per gli addetti alla circolazione dei treni, la protesta durerà dalle 21 di sabato alle 21 di domenica. A protestare - «contro l’affossamento del trasporto ferroviario, per la tutela dell’occupazione» - sono i principali sindacati. Per questo, prevedono le Ferrovie, l’adesione sarà elevata. Saranno comunque garantiti dei treni: per sapere quali, basta collegarsi al sito internet www.ferroviedellostato.it e da qui spostarsi nella pagina dedicata a Treniatalia.
Sempre in tema di trasporti, questa volta in città, Ami ricorda che i residenti alla Foce da ieri al 7 marzo potranno rinnovare l’abbonamento Blu Area per parcheggiare l’auto nelle strisce blu. «Nei prossimi giorni i residenti alla Foce riceveranno una lettera informativa direttamente a casa con tutte le indicazioni utili per la pratica di rinnovo del contrassegno Blu Area e l’apposito modulo per la richiesta» ricorda Ami. Per informazioni, sportello Blu Area di viale Brigate Partigiane 1/A o numero 010-5956881.