Domeniche d’autunno nel Biellese con feste di paese e percorsi naturalistici

Nella prima metà dell'autunno le Alpi, gli Appennini nel nord Italia, i rilievi delle Madonie e dell'Etna nel sud del Paese si vestono di rosso. E' il periodo del foliage quando, con l'arrivo dei primi freddi, esplode la produzione dei pigmenti dalle colorazione del fuoco nei tessuti delle foglie. Sono i carotenoidi, gli stessi che colorano di giallo il tuorlo d'uovo e il granturco e gli antociani, che regalano tinte rosse e viola. Biella propone anche quest'anno la manifestazione «Colori d'autunno nel Biellese», una serie di appuntamenti per ammirare questo fenomeno dislocato su tutto il territorio. Tra i tanti, domenica 23 ottobre nella frazione di Portula nell'Oasi Zegna (www.oasizegna.com; tel. 015-756129) si segnala la Festa delle Castagne con mercatino e degustazioni di piatti tradizionali anche a base di funghi (info: tel. 015 756501). Domenica 30 ottobre visita guidata della riserva della Burcina Felice Piacenza di Pollone e domenica 6 novembre visita guidata della riserva delle Baragge di Candelo e Cossato. Info: www.gboropa.it, tel. 015 2523058