Don Caccia e le ultime telefonate

Il giallo della morte di don Silvano Caccia - il cui cadavere è stato trovato ormai tre settimane fa nella sua auto carbonizzata in un autogrill sull’autostrada A4 - potrebbe presto avere una soluzione. Gli inquirenti infatti hanno in mano i tabulati delle telefonate fatte e ricevute dal parroco il giorno prima del decesso. La mattina del 16 marzo scorso, infatti, il sacerdote ha avrebbe risposto a una chiamata. Una pista, quella del cellulare, che potrebbe chiarire alcuni aspetti della vicenda.
Sul tavolo del procuratore di Monza Antonio Pizzi, inoltre, ci sono anche gli esiti dell’autopsia eseguita sul corpo di don Caccia, e la relazione dei vigili del fuoco sulle cause che hanno originato le fiamme sulla Fiat Punto poi ritrovata.