Don Ciotti, mafia in monopolio

Don Luigi Ciotti, che nel 1968 ha fondato il «Gruppo Abele» e nel 1995 la rete antimafia «Libera», ha sicuramente molti titoli per parlare di criminalità organizzata. E anche per presentare gli Stati generali dell’antimafia che hanno aperto i lavori ieri a Roma. Ma è curioso che ieri Manifesto e Liberazione ospitassero in prima pagina un suo intervento, anzi due suoi interventi, sull’incontro. La sinistra, che si è accaparrata il monopolio dell’antimafia, dovrebbe contare su molti esponenti titolati a trattare l’argomento. Eppure è costretta ad affidarsi a un sacerdote.