Don Gelmini: vi racconto il complotto contro di me

«La stanza delle molestie? È tutta a vetri...». Così don Gelmini smonta le accuse di molestie sessuali fatte da cinque ex ospiti della sua comunità di recupero per tossicodipendenti e sulle quali sta indagando la Procura di Terni: «Volevano anche dei soldi per ritrattare, mi hanno chiamato proprio il giorno in cui stavo per andare a testimoniare. Comunque io li perdono». Don Gelmini ha ricevuto diverse telefonate di solidarietà da parte di politici, primo fra tutti Silvio Berlusconi: «Puoi contare su di me».