Don Gius fondatore delle suore di Carità

Anche la congregazione di religiose riconosce tra i padri il creatore di Cl scomparso un anno fa

Don Luigi Giussani, il fondatore di Comunione e liberazione scomparso un anno fa, è stato riconosciuto fondatore anche di una congregazione religiosa femminile, le Suore di Carità dell’Assunzione. A comunicarlo la superiora generale dell’Istituto, costituito con Decreto pontificio il 29 giugno 1993, suor Gelsomina Agrisano. «Comunico con grande gratitudine e gioia - scrive tra l’altro suor Gelsomina - che il 17 gennaio 2006 la Santa Sede, a seguito di una nostra richiesta, ha riconosciuto don Luigi Giussani fondatore delle Suore di Carità dell’Assunzione insieme a padre Stefano Pernet. Un riconoscimento che dà ragione dei quarant’anni di amicizia incredibilmente umile e gratuita che don Giussani ha avuto per noi. In questa che, per misterioso disegno di Dio, è stata una lunga storia, ci siamo accorte che tutti gli aspetti della nostra vita religiosa, il cui cammino di fede, speranza e carità è stato tracciato da padre Pernet a metà dell’800, venivano valorizzati e vivificati dal carisma di don Giussani». L’Istituto è costituito oggi da un centinaio di suore presenti a Milano, Torino, Trieste, Roma, Napoli e Cordoba.