Don Masino cambiò versione dopo le rivelazioni a Falcone

Tommaso Buscetta, della famiglia di Porta Nuova, è conosciuto come don Masino o il «boss dei due mondi». È il pentito più famoso, ha deciso di parlare dell’organizzazione Cosa Nostra con il giudice Giovanni Falcone (a cui inizialmente parla benissimo di Contrada). Ha condanne per evasione, perché affiliato a Cosa Nostra (tre anni e sei mesi) e per traffico di droga (otto anni). Protagonista indiscusso (e discusso) di molti processi, a cominciare da quello Andreotti, Buscetta muore di cancro nel 2000 all’età di 72 anni.