Don Mazzi, interista col Diavolo

Milano. L'evangelizzazione di certi ambienti del tifo ultrà è forse opera troppo impegnativa. Ma don Antonio Mazzi, ieri, si è accontentato di meno: una serata in Curva Sud a San Siro, nel cuore del tifo rossonero più caldo. Dettaglio aggiuntivo e non trascurabile: don Mazzi è interista. Interistissimo, dice chi lo conosce bene, ben introdotto ai piani alti del club nerazzurro, orgoglioso collezionista di foto scattate ad Appiano Gentile con alcuni dei campioni lì di casa e appese nel suo studio. Ma ieri ha assistito a Milan-Chievo in mezzo alla Sud, testimonianza di «pace» fra supporter di colori diversi, a una settimana dal derby. Gli ultrà rossoneri, va detto, hanno fatto sciopero del tifo. O forse ascoltavano tutti don Mazzi...