Da Donadoni a Marino, ecco tutte le panchine già saltate in Serie A

Ha iniziato la Roma con il cambio tra Spalletti e Ranieri dopo solo due giornate. Oggi l'Udinese ha ufficializzato l'esonero di Marino: al suo posto De Biasi

Diciassette giornate di campionato e sotto l'albero di Natale della serie A c'è la decima panchina saltata. Si arriva a cifra tonda con l'esonero di Pasquale Marino che lascia l'Udinese nelle mani di Gianni De Biasi: quello dell'ormai ex tecnico dei friulani è il decimo esonero nel massimo campionato, che segue quelli decretati a inizio dicembre al Catania, con l'addio di Gianluca Atzori e l'arrivo di Sinisa Mihajlovic; e al Palermo, che aveva mandato via Walter Zenga, chiamando al suo posto Delio Rossi. Doppio cambio c'era stato al Siena: prima via Marco Giampaolo per Marco Baroni, poi via anche Baroni per Alberto Malesani.
Colpa dei tecnici o i soliti presidenti mangia allenatori? Il dubbio è il solito: se la squadra non gira, a rimetterci è sempre l'allenatore, mai la squadra. A fine campionato, vedremo chi ha avuto ragione. Intanto la lista degli esoneri si allunga giornata dopo giornata. Questi tutte le panchine di serie A saltate dall'inizio della stagione:
- 1 settembre - Roma: Claudio Ranieri per Luciano Spalletti
- 21 settembre - Atalanta: Antonio Conte per Angelo Gregucci
- 6 ottobre - Napoli: Walter Mazzarri per Roberto Donadoni
- 20 ottobre - Livorno: Serse Cosmi per Gennaro Ruotolo.
- 20 ottobre - Bologna: Franco Colomba per Giuseppe Papadopulo
- 29 ottobre - Siena: Marco Baroni per Marco Giampaolo
- 23 novembre - Siena: Alberto Malesani per Marco Baroni
- 23 novembre - Palermo: Delio Rossi per Walter Zenga
- 8 dicembre - Catania: Sinisa Mihajilovic per Gianluca Atzori
- 22 dicembre - Udinese: Gianni De Biasi per Pasquale Marino.