Donati alla Caritas i capi sequestrati

Un dono di Natale per 3mila persone indigenti: un caldo giubbotto che veniva venduto nei negozi a più di 400 euro. Le Fiamme Gialle del nucleo Regionale hanno affidato i capi contraffatti, sequestrati durante una delle operazioni contro il falso d'autore, alla Caritas Ambrosiana che provvederà a farli avere a chi ne ha bisogno. L'operazione, ribattezzata «Merry Christmas», ha portato nel corso degli ultimi mesi al sequestro di capi contraffatti per un valore di 6 milioni e mezzo di euro in tutta la regione. I finanzieri hanno sequestrato 12mila felpe e maglioni, oltre 7mila paia di scarpe e 11mila giacconi di note marche, tutti rigorosamente falsi ma di ottima fattura. Tanto da mettere in difficoltà i periti nominati per accertare la falsità della merce. «Così come già avvenuto nello scorso mese di luglio - ha spiegato il colonnello Rosario Lorusso, comandante del nucleo regionale della Finanza - con la consegna alla Labor Mundi di oltre 30mila t-shirt, proprio per l’assenza di pericolo per la salute, consentirà nei prossimi gironi di devolvere in più tranche oltre 3mila giubbotti. Una testimonianza della nostra vicinanza ai cittadini».