Donato un monumento per i caduti di Russia

Questa mattina alle 12.30, in piazza Sant'Ambrogio, si inaugura il monumento «Memoria», realizzato in bronzo patinato (cm.350x82x142) da Walter Valentini, e donato alla città da Letterio «Lillo» Mangano (1921-2002), a ricordo dei caduti della Divisione Vicenza (nella Campagna di Russia 1941-1943 caddero 6623 dei quasi ottomila uomini impiegati), di cui fu uno dei pochi superstiti, e di tutti i caduti per l'Italia in guerra e in pace. A Lillo Mangano, messinese d'origine ma che scelse Milano come sua città elettiva, va ascritto il merito di aver diffuso in Italia, il «gusto» e il design finlandese.