Donato dalla Vallonia In piazza San Pietro un Albero di luce

È stato acceso ieri pomeriggio in piazza San Pietro l’albero di Natale donato al Papa dalla Vallonia, una delle regioni più verdi e boschive non solo del Belgio ma di tutta Europa. L’albero è stato offerto a Benedetto XVI dall’Awex, l’agenzia vallone per l’esportazione e gli investimenti esteri. Alla cerimonia erano presenti il cardinale Giovanni Lajolo, l’ambasciatore del Belgio presso la Santa Sede Frank E. De Coninck, e il vescovo di Liegi, Aloysius Jousten. L’abete è stato selezionato quest’anno dall’Unione dei vivaisti delle Ardenne, è alto 30 metri, ha un diametro di sette, pesa circa 14 tonnellate e i suoi rami inferiori si estendono fino a dieci metri. In mattinata una folta delegazione proveniente dal Belgio è stata ricevuta in udienza da Benedetto XVI. Il dono della Vallonia ha rappresentato l’occasione per far conoscere meglio nel nostro Paese questa regione. Ogni anno sono ben 400mila gli italiani che trascorrono un periodo di vacanza in Belgio. E sono in crescita gli investimenti esteri, grazie alle agevolazioni fiscali.