Doni e solidarietà al mercatino di piazza Mercanti

Anche quest’anno torna al palazzo dei Giureconsulti - da domani a domenica - il Mercato della Solidarietà, che da 7 anni dà la possibilità ai milanesi di acquistare regali di Natale facendo del bene. L’iniziativa, ideata dalla scrittrice Alessandra Appiano e promossa dalla fondazione Exodus di don Antonio Mazzi, quest’anno anticipa l’apertura al venerdì perchè l’obiettivo dichiarato è di vuotare in tre giorni, dalle 10 alle 18.30, tutto il magazzino, in modo che don Mazzi possa portare al suo progetto per i ragazzi di strada in Patagonia una cospicua dote di finanziamenti, ottenuti dal ricavato delle vendite. «Ogni anno - ha affermato don Mazzi - il mercatino della solidarietà mette assieme laici e credenti, personalità della moda e dell’altre e gente comune». Nell’angolo libri del mercatino sarà in vendita anche il volume «Cuore di Pietra», scritto da 23 donne che devolveranno tutti i contributi del diritto di autore a un progetto che distribuirà cure antiretrovirali alle donne sieropositive del Malawi per non trasmettere l’Aids ai loro neonati.«Al mercatino non solo si fanno bene i regali - commentato Manfredi Palmeri, presidente del consiglio comunale che assieme alla Camera di Commercio patrocina l’evento - ma si fa del bene, facendo i regali».