Doni fa miracoli e De Rossi ispira

ROMA
6,5 DONI. Spegne cento candeline in giallorosso, devia su Maggio da distanza ravvicinata, miracolo su Caracciolo.
6 PANUCCI. Deve limitarsi alla fase difensiva, ma fa bene.
6 FERRARI. Si procura il rigore, poi qualche incertezza.
6,5 JUAN. Dalla sua parte non si passa, tanti palloni recuperati.
6 TONETTO. Torna a fare il terzino, lo fa con ordine.
6,5 DE ROSSI. Duecento con la Roma festeggiate nella maniera migliore. Parte da una sua punizione l’azione del penalty.
6 PIZARRO. Quando prende in pugno la partita, la Roma accelera.
6,5 CASSETTI. Gioca «alto» a destra, ci prova con un tiro basso. Ammonito, salterà l’Atalanta.
6,5 PERROTTA. Tante incursioni, spesso sbatte sulla difesa. Un suo tiro al volo impegna Castellazzi (dal 36’ st BRIGHI SV).
5,5 VUCINIC. Tanto impegno, poco costrutto. Si incaponisce alla ricerca del gol personale (dal 17’ st MANCINI 6. Un bel tiro che meriterebbe maggiore fortuna).
7 TOTTI. Si rivede il «cucchiaio» che si rivela decisivo, poi nel finale sigla la doppietta.
All. SPALLETTI 6. La Roma è forse un po’ involuta, anche se la ripresa è confortante, ma conquista tre punti importanti.
SAMPDORIA
6 CASTELLAZZI. Subisce l’implacabile cucchiaio, si supera sul tiro di Perrotta.
5,5 CAMPAGNARO. Sostituisce Sala e non sempre convince.
5,5 GASTALDELLO. Spesso deve cavarsela con le cattive, rimediando anche un giallo (dal 22’ st ACCARDI SV).
5,5 LUCCHINI. Il fallo su Ferrari non sembra clamoroso, più clamoroso l’errore sotto porta. Ammonito, salterà il Palermo.
6 MAGGIO. Fallisce una buona occasione, ma è fra i migliori.
5 VOLPI. È in una serata di scarsa vena, meritata l’espulsione per i due falli consecutivi che lascia la squadra in dieci.
6 PALOMBO. Va a corrente alternata in una serata difficile.
5,5 FRANCESCHINI. Partita senza guizzi (dal 17’ st SAMMARCO 5,5. Non dà il contributo richiesto).
5,5 PIERI. Deve arretrare sulla linea dei difensori, soprattutto nella ripresa.
5 BONAZZOLI. Torna titolare dopo otto mesi, ma non riesce a incidere. (dal 31’ st CARACCIOLO SV).
5,5 BELLUCCI. Solo un colpo di testa approfittando di una piccola dormita di Ferrari.
All. MAZZARRI 5,5. L’espulsione di Volpi elimina le già scarse velleità della squadra.
ARBITRO GERVASONI 6. Il rigore non sembra nettissimo, ma ci può stare. Ineccepibile il doppio giallo a Volpi.