Doni sicurezza Gila&Sheva che disastro

ROMA
DONI 7. Un gran colpo di reni è il biglietto da visita. Quando serve toglie illusioni al Milan.
PANUCCI 6. Aspetta Serginho e lo argina con un pizzico d’indifferenza.
MEXES 6. Si aggrappa agli attaccanti e non li molla.
CHIVU 6,5. Cerniera della difesa.
CUFRÉ 5. Finisce subito allo spiedo, se lo mangia chi vuole.
DE ROSSI 6. Quando non si distrae e non piagnucola, mette un po’ pepe all’azione romanista.
AQUILANI 5,5. Cerca spazi e giocate. Ma la cabina di regia è un’altra cosa (26’ st MANCINI 7. Entra e mette i brividi al Milan. Indiavolato. Non si fa prendere e rifila la botta da ko).
TADDEI 6. Qualche volta sguscia via, spesso finisce nella ragnatela del Milan. Gran lavoratore (43’ st ROSI sv).
PERROTTA 7. Penetra ovunque con sospetta (troppi dormiglioni?) facilità.
TOMMASI 6. Potrebbe mangiarsi Stam, ma non ha scatto e gambe adatte. Si rende utile con altra arte.
TOTTI 6,5. Messo là davanti è l’immagine dello spreco: perso per un tempo, trascinatore nella ripresa.
ALL.: SPALLETTI 7. Tatticamente vince la partita.
MILAN
DIDA 5,5. Deve sentirsi maledetto: vedi il gol. Ma ogni tanto fa venire i brividi.
STAM 4,5. Appena si affaccia nel mezzo area va in affanno. Sulla fascia sta solo al passo con Tommasi. Mancini lo beffa sfruttando la sua goffaggine.
NESTA 6. Si esalta nel duello personale con Totti.
KALADZE 6. Reattivo nei momenti difficili.
SERGINHO 5,5. Fatica ad accendere il turbo. Lavora come uno scolastico corista. Più attento in difesa.
GATTUSO 5,5. Piede avariato nei passaggi. Rimedia con la grinta, alla lunga si spegne (20’ st AMBROSINI sv).
PIRLO 5. In mezzo al campo la Roma affonda facile. Lui guarda e troppo spesso scompare (35’ st RUI COSTA sv).
SEEDORF 6,5. Prende per mano la squadra. Gioca molti palloni, quasi ci azzecca con un pallonetto. Ma non può tutto.
KAKÀ 5,5. È tutto un provare e riprovare: risultati scarsi.
GILARDINO 4,5. Pensa ad aggiustarsi i capelli. Meglio farlo nello spogliatoio (38’ st INZAGHI sv).
SHEVCHENKO 4,5. Primo tempo da brutto addormentato. Ripresa idem.
ALL. ANCELOTTI 5. Gol a parte, partita comunque persa. Con la solita affidabile difesa.
ARBITRO: ROSETTI 6. Ogni tanto va a spanne.