Doni lo svampito Ferrari è super ma solo in negativo

CAGLIARI
6.5 STORARI. Para come da copione, forse sbava su Totti.
5 PISANO. Concede troppo campo e dribbling a Mancini.
6 CANINI. Nel fortino è tra i più reattivi.
6 LOPEZ. Mette il coraggio al servizio della patria.
5 AGOSTINI. Non ha velleità, resta fisso in trincea.
6 PAROLA. Da solo contro due, se la cava alla meglio.
6 COSSU. Il fantino resiste in sella per un’ora.
Dal 35’ st DEL GROSSO sv
6 FINI. Spaventa tutti all’inizio, poi torna sotto coperta.
5.5 FOGGIA. Sbatte contro i piloni della difesa romanista. Dal 30’ st BIONDINI sv
6 JEDA. Palla al piede, ha talento e idee chiare.
4.5 ACQUAFRESCA. Un solo contropiede a disposizione, sprecato in malo modo.
Dal 37’ st MATRI sv
All. BALLARDINI 6. Si agita troppo e finisce espulso.
ROMA
5 DONI. Svampito, fuori fase, si addormenta sul primo cross poi, coi piedi, combina altri sfondoni.
6.5 CICINHO. È una spina nel fianco del Cagliari: manca un gol nel finale che gli può valere la lode e il bacio accademico.
6.5 MEXES. Della difesa romanista è il regista oltre che la boa solidissima: vince in scioltezza tutti i duelli.
5 FERRARI. Non solo l’autogol ma anche una serie di pasticci difensivi da far crescere i capelli a Spalletti.
6 TONETTO. Sempre pronto a viaggiare sul binario, non pesca il cross giusto per i suoi sodali.
Dal 10’ st CASSETTI 6. Gioca contro natura a sinistra e si trova a disagio.
5 BRIGHI. Tanti palloni recuperati, pochi quelli utili per le trame offensive.
Dal 28’ st AQUILANI 5. Da segnalare lo sciagurato tacco davanti alla porta.
7 PIZARRO. Spinge e sbuffa come una littorina, cuce e ricama, lancia e tira dalla distanza: gli manca solo di segnare col gesso i bordi del campo.
5.5 TADDEI. Non incide più di tanto a dispetto dell’applicazione.
Dal 35’ st ESPOSITO sv.
5.5 GIULY. Uno col suo piede che manca 1-2 gol fatti è una notizia oltre che una delusione.
6 MANCINI. Timbra un palo ma “cicca” un assist strepitoso e si porta il rimorso per tutta la serata cagliaritana.
7 TOTTI. Gioca da fermo ma “pitta” tutto: assist, gol su punizione e alla fine anche un colpo di testa.
All. SPALLETTI 6.5. Non ha niente da rimproverarsi.
Arbitro SACCANI 6. Fischia all’inglese: molti falli, pochi gialli.