La donna con la faccia nuova voleva uccidersi e il cane la salvò

Il cane l’ha sfigurata, ma nel tentativo di salvarla: la donna di 38 anni che ha subito il primo trapianto del viso è stata mutilata dall’animale, che avrebbe però agito non per violenza, bensì per risvegliarla dopo un tentato suicidio. Lo rivela la France Presse: la figlia della donna ha raccontato che sua madre aveva preso alcune pillole ed era in stato di incoscienza. «Non si sa esattamente cosa abbia fatto il cane, se l’abbia morsa o graffiata, ma è riuscito a farla rinvenire: per lei è stato una salvezza». L’animale, mentre la famiglia voleva tenerlo: la donna ha poi preso un altro cane. Secondo la giovane, la madre avrebbe anche accettato l’idea di restare sfigurata, ma è stato il rapporto con la gente il problema più serio. Con il viso coperto da bende, la donna era sovente oggetto di prese in giro e alcuni le avevano anche chiesto se per caso avesse l’influenza aviaria.