Donna incinta scippata e ferita: due arresti

da Napoli

Stava per mettersi alla guida della sua auto, parcheggiata vicino al lungomare di Chiaia, a Napoli. Ma, proprio mentre apriva la portiera, una donna di trentacinque anni, al settimo mese di gravidanza, ieri è stata aggredita da due scippatori in motorino, che, per strapparle la borsetta, l’hanno fatta cadere sul marciapiede. La donna ha subito un trauma addominale ed è stata ricoverata all’ospedale Cardarelli, dove è tenuta sotto osservazione; ma, secondo i medici, non dovrebbero esserci conseguenze per la sua gravidanza.
Poco dopo lo scippo, due giovani sospettati sono stati arrestati dalle pattuglie specializzate di «Falchi» della Polizia. La squadra antiscippo della questura ha trovato i due a bordo della Vespa - descritta dalla stessa vittima - nei pressi del porto: si tratta di due giovani, uno di 25 e uno di 33 anni, con precedenti penali. Il più giovane era già ricercato dalle forze dell’ordine: residente a Pallonetto di Santa Lucia, un quartiere non lontano dall’elegante zona di Chiaia, deve infatti scontare una condanna a sei mesi di reclusione per evasione dagli arresti domiciliari dopo una condanna per spaccio di droga.