Donna incinta sotto un pullman, 30 uomini lo sollevano

Venerdì nel Bronx, una donna di 33 anni è stata investita da uno scuolabus che non ha rispettato il rosso. Donnette Sanz, rimasta incastrata sotto il veicolo, era incinta. Trenta uomini sono accorsi per aiutarla: hanno unito le loro forze e in breve sono riusciti a sollevare il pullman liberando la donna, ma per lei era già troppo tardi. Prima di morire, però, è stata trasportata in ospedale e ha dato alla luce il bambino che portava in grembo tramite taglio cesareo. Il bambino, fanno sapere i medici, è in salute e potrà vivere. Il conducente dello scuola bus, Walter Walker, 72 anni, è stato arrestato subito dopo l’incidente: «Stavo arrivando quando il semaforo è diventato rosso e non sono riuscito a fermarmi. Ho cercato di evitarla, ma non ce l’ho fatta». Lo scuolabus era vuoto, non c’erano bambini a bordo, e l’impatto non ha coinvolto altri presenti. «Dodici di noi hanno visto la scena - ha detto Madalina Diaz, una dei soccorritori - e senza nemmeno dirci quello che era giusto fare, abbiamo cominciato a sollevare il pullman. Poi sono arrivate altre dieci persone. Siamo riusciti a spostare lo scuola bus mentre qualcuno ha estratto la donna e l’ha tirata fuori». Anche l’autista si è prodigato a sollevare il pullman per salvare la donna. La polizia ha poi reso noto che Walker non aveva la licenza di guida dal 1960 e che collezionava ben 20 sospensioni.