Donna Minaccia i giudici: arrestata

Una romena di quarantotto anni, durante l’udienza dibattimentale che vede coinvolto il figlio per un’indagine in materia di sfruttamento della prostituzione, ha inveito contro i componenti del collegio giudicante e li ha minacciati ripetutamente di morte. Per questo è stata arrestata. Il fatto è successo martedì mattina in un’aula di Piazzale Clodio dove la straniera si era recata per seguire il processo che vedeva sotto accusa il figlio. Quando ha cominciato a urlare frasi con chiare ed esplicite minacce nei confronti dei tre giudici, l’autorità giudiziaria ha chiesto l’intervento dei carabinieri, che in quel momento erano presenti in aula e hanno bloccato e arrestato la donna per minaccia a un corpo giudiziario. La romena è stata quindi accompagnata nel carcere di Rebibbia.