Donna nomade trovata impiccata

Una nomade bosniaca di circa 40 anni si è tolta la vita impiccandosi a un albero. È accaduto giovedì sera, e il cadavere è stato ritrovato poco prima delle 23 in via Martirano, alle spalle del campo di Muggiano, all'estrema periferia sud ovest della città, al confine con Trezzano sul Naviglio. Un’ora prima alcuni conoscenti della donna avevano dato l'allarme ai carabinieri dicendo che la donna era stata vista allontanarsi dal campo, nonostante il gelo, portando con sé una corda: erano preoccupati perché sapevano che da tempo era depressa. Sono state diramate le ricerche e una pattuglia ha visto la poveretta, Zaida H., appesa a un ramo, proprio dietro il campo nomadi: per lei, purtroppo, non c’era più nulla da fare.