Donna trovata morta La sorella ferita accusata di omicidio

Una donna di 64 anni, invalida, è stata trovata morta e la sorella di 54, accanto a lei, ferita a colpi di forbici in un'abitazione in via Bassetti a Origgio (Varese). Il ritrovamento risale a domenica, ma è stato reso noto solo ieri. La donna ferita, sorella della vittima, è stata posta in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario, ed è quindi piantonata all’ospedale. Secondo gli inquirenti potrebbe essere stata lei a uccidere la sorella, magari imbottendola di sonniferi, prima di tentare a sua volta il suicidio. Sarà l’autopsia a stabilire le condizioni in cui è morta Rosanna Monza e i medici di Garbagnate a dare delle risposte sullo stato fisico e mentale della sorella ricoverata: gli inquirenti hanno valutato l’ipotesi che la donna possa aver perso la vita per cause naturali e che la sorella abbia tentato il suicidio per disperazione. Ma il giallo resta aperto.