Donna uccisa a coltellate dal convivente

Un uomo di 51 anni ha ucciso a coltellate la convivente ieri pomeriggio in un appartamento a Como. L’uomo, Alberto Albonico, è stato trovato dalla polizia in stato confusionale con alcune ferite al braccio. Accanto a lui, la convivente già morta, Elisabetta Gaffuri, 50enne, originaria di di Moltrasio in provincia di Como. La polizia ha scoperto il delitto intorno alle 17.30, dopo che già da circa un’ora Albonico, senza qualificarsi né dare altre spiegazioni, aveva chiamato il 113 dicendo in maniera confusa di avere ucciso la convivente. Solo in un secondo tempo, grazie anche all’intervento di un parente, gli agenti sono riusciti ad individuare l’appartamento e a scoprire il delitto. Al momento Alberto Albonico è in stato di fermo in questura. Sul luogo del delitto, un appartamento al terzo piano di una palazzina ristrutturata, si è recato il magistrato di turno, Mariano Fadda. Per il momento rimangono sconosciuti i motivi che hanno originato il delitto.