Donne e giornalisti nella squadra del Prc

Punta sugli indipendenti (40 per cento) e le donne (35) la lista che Rifondazione comunista ha presentato ieri a Milano per le prossime elezioni comunali. Capolista Carlo Rutignano, della segreteria regionale, seguito da Anita Sonego, presidente dell’associazione per una libera università delle donne a Milano. In campo anche due giornalisti, Bruno Perini del Manifesto e Pino Nicotri dell’Espresso. Spazio anche a Franz Purpura, vicino ai centri sociali e collaboratore all’assessorato alle Politiche giovanili della Provincia. Una lista che dà voce anche a uno dei leader sindacali dei lavoratori della Scala, Nicola Cimmino, e ad Antonio Barbato, sindacalista dei vigili. In caso di vittoria il Prc spera di vedere eletti sette rappresentanti di lista, una lista che punta, oltre a Rutigliano e Sonego, su Merlin Vladimiro e Patrizia Quartieri. «È una vittoria possibile - precisa il segretario regionale Augusto Rocchi - sono convinto di vincere. Il distacco tra la Moratti e Ferrante si è abbassato a cinque punti, inoltre non bisogna dimenticare che le elezioni politiche sono diverse da quelle amministrative».