Donne in manifestazione, Canalis e Belen contrarie Morandi: io sarei andato

La Canalis boccia la manifestazione di ieri: "Non c’era bisogno di farla". Inizialmente incerta, anche Belen la trova inutile: "E' dai tempi degli
antichi romani che se ne parla"

Sanremo - Difendere la donna in piazza è inutile. Parola di Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis. Le due showgirl che da domani calcheranno il palco dell'Ariston non hanno dubbi: "Le donne senza valori ci sono ovunque, non solo in Italia, e non da oggi. Si possono fare tutte le manifestazione ma è un fatto di educazione". Da qui il "no" alla manifestazione di ieri. Un "no" che stride invece con il pieno appoggio dato da Gianni Morandi: "Io ci sarei stato, perché no? Ci sarei andato, ieri c’erano tanti uomini a manifestare".

Morandi a favore della piazza Piazza sì, piazza no. Durante la conferenza stampa tenuta dall’organizazione del Festival, il cantante ha spiegato a una Belen inizialmente incerta, che si trattava di manifestazioni con tema "la difesa della dignità delle donne". Dalla soubrette argentina non è arrivato un sì o un no deciso, ma un tentativo di informarsi maggiormente nella problematica. Infatti, alla richiesta di chiarire meglio il proprio pensiero, Belen ha spiegato che "è dai tempi degli antichi romani che se ne parla". Secondo Belen, infatti, "le donne senza valori ci sono ovunque, non solo in Italia, e non da oggi. Si possono fare tutte le manifestazione ma è un fatto di educazione, è dalla base che occorre lavorare".

La Canalis non è d'accordo La Canalis è subito più sicura: "Io non avrei preso parte alla manifestazione". Secondo la showgirl, infatti, "non c’era bisogno di farla". La Canalis è convinta che "il significato della manifestazione non vada messo in luce o gridato il giorno della manifestazione, è una cosa che dovrebbe esserci sempre". "Se questa manifestazione puntualizza la situazione che si sa, si vede, credo sia un fatto di educazione. Possono fare tutte le manifestazioni che vogliono, ma le donne senza valori ci sono in Italia e da tutte le parti". La Canalis ha poi scherzato sulla presunta rivalità con Belen: "Non vedo una grande connessione tra una nostra presunta rivalità e la manifestazione di ieri, sono due cose diverse. Sì, è vero, ci odiamo, da oggi è ufficiale. In realtà sono Luca e Paolo che si odiano...".