Le donne possono rifiutare i medici maschi

In Olanda le donne malate avranno il diritto di rifiutare le cure di un medico maschio. Lo ha stabilito l’associazione dei medici olandesi. La decisione dei medici è stata presa dopo un incidente avvenuto la scorsa estate in un ospedale di Amersfoort nella provincia di Utrecht: una donna musulmana e suo marito rifiutarono le cure del ginecologo di servizio perché maschio. In quel caso, alla fine, fu deciso di portare la donna in un altro nosocomio dove era in servizio un medico donna. L’ordine che riunisce i medici olandesi sottolinea, nelle sue linee-guida, che gli ospedali dovrebbero fare del loro meglio per venire incontro ai desideri dei loro pazienti. Al diritto di richiedere un medico donna si può derogare, si spiega, solo nei casi di emergenza.