Le donne del Senegal nelle foto di Ndiaye Dago

La mostra «Femme Terre» raccoglie le opere fotografiche dell’artista senegalese Ousmane Ndiaye Dago, tra le personalità più importanti della scena artistica africana contemporanea. Dago rappresenta un Senegal ibrido, influenzato dalla cultura occidentale e da quella islamica. Nelle sue opere troviamo volti femminili coperti dai capelli e corpi statuari senza visi che trasudano una sensualità tattile e olfattiva, oltre che visiva. Ogni accessorio e ogni scenario non sono mai casuali: vi è un rimando costante a simboli e significati, a purezza, desiderio, tentazione e sottomissione. Così «drianke» (formose donne africane ammaliatrici) e «diskette» (esili e raffinate che ricordano le modelle occidentali) si intrecciano nelle sue rappresentazioni, condite da terra, fango, argilla e sudore. L’artista ha acquisito una dimensione internazionale grazie alla collaborazione con alcuni musicisti, tra i quali Youssou N’Dour e Thione Seck. Info: Bel Art Gallery. Via P. Sottocorno 7. Tel. 02 89075915. Orari: martedì - sabato 16.00 - 23.00. Fino al 22 aprile. www.belartgallery.net