Doping, Petacchi positivo al Giro Squalificato dal Tas per un anno

Il velocista spezzino condannato dal tribunale arbitrale dello sport di Losanna dopo essere stato assolto dalla disciplinare della federazione italiana. Dovrà rimanere femro fino al 31 agosto. Paga la positività al salbutamolo al Giro 2007. Il legale: "Assurdo"

Losanna - Il tribunale arbitrale dello sport di Losanna ha squalificato per un anno il ciclista Alessandro Petacchi, trovato positivo al salbutamolo durante il Giro d’Italia 2007. Lo si è appreso da fonti del mondo del ciclismo. Petacchi, che era stato assolto dalla disciplinare della federciclismo, finirà di scontare la sospensione il 31 agosto prossimo perché la sanzione decorre dal primo novembre 2007 e contiene in aggiunta i due mesi di sospensione cautelare già scontati lo scorso anno dall’azzurro. Cancellati, con restituzione di premi, tutti i risultati di Petacchi al Giro 2007: il velocista spezzino aveva vinto cinque tappe della corsa rosa e si era aggiudicato la maglia ciclamino. Il 34enne ha annunciato la scorsa settimana che, a causa di una tracheobronchite, non avrebbe partecipato al Giro d’Italia 2008, al via sabato da Palermo.

Il legale "È una decisione talmente assurda che stiamo valutando la possibilita di impugnarla o davanti al tribunale federale svizzero o davanti alla corte dei diritti dell’uomo di Strasburgo». Lo ha detto Maria Laura Guardamagna, legale di Alessandro Petacchi dopo la decisione del Tas di Losanna di squalificare il velocista della Milram per un anno. "Ho parlato con Chiara, la moglie di Alessandro - ha detto la Guardamagna - la sua reazione è stata di sconforto e perplessità".