Doping: più controlli a livello regionale

Una proposta di legge presentata da Bucci (Sdi)

Significativa iniziativa per inasprire la lotta al doping da parte del consigliere regionale Claudio Bucci (Sdi). Bucci ha presentato recentemente una proposta di legge, che ha iniziato l’iter burocratico per l’approvazione, ideale complemento alla Legge nazionale già in vigore. Nel testo si punta sul monitoraggio e sulla prevenzione del fenomeno in tutte le strutture sportive della Regione.
Tra gli articoli della proposta è significativo quello inerente alla creazione di un tavolo di lavoro congiunto fra la Regione, i Comitati provinciali del Coni, le società sportive e gli Enti di Promozione sportiva. Negli intenti c’è quello di promuovere campagne informative sul doping, penetrando in maniera efficace e capillare nel mondo della scuola, delle palestre sensibilizzando gli operatori sportivi. Quando la legge diventerà esecutiva verrà istituito l’osservatorio regionale sul doping che verificherà il livello di conoscenza delle sostanze identificate come dopanti sia degli operatori del settore che dagli utenti; provvedere al monitoraggio e all’analisi della presenza del fenomeno doping all’interno del mondo sportivo regionale, sia a livello dilettantistico che agonistico; predisporre programmi straordinari di controllo sulle palestre presenti nel territorio regionale.
«Il nostro intento - dichiara Bucci- non è quello di sostituire la legge nazionale già in vigore ma creare i presupposti per colmare il gap di disinformazione sul problema doping attraverso una campagna di educazione allo sport per promuovere un corretto modello di attività sportiva, sinonimo in primis di benessere psicofisico».